Il commiato dei Dursley

DursleyFamilyLa notizia della morte di suo cugino arrivò ad incrinare quell’equilibrio così difficilmente riconquistato. La scomparsa dei genitori, e la sua obesità, avevano condannato Dudley ad una morte prematura.                                                                                        Ginny ed Harry, dentro ai loro vestiti babbani, si diressero verso il piccolo cimitero di Little Whinging. Un cimitero normalissimo, con i suoi normalissimi marmi bianchi e le candele, così tristemente fioche a contrasto. I due si fermarono di fronte a tre tombe. Normalissime, per chiunque non dotato di poteri magici, ma si dà il caso che Harry fosse uno dei maghi più rinomati della storia: i suoi occhi sbalordirono di fronte alle decine di frasi e omaggi, rilasciati a colpi di bacchetta, da streghe e stregoni riconoscenti ai Dursley per essersi presi cura di lui. Zio Vernon avrebbe dato di matto. Harry sorrise al pensiero, ma immediatamente s’incupì.
– “Come stai Harry?” chiese premurosamente Ginny.
– “Per undici anni sono stati la sola famiglia che ho avuto”.

Se ti è piaciuto questo racconto e ne vuoi leggere altri metti un like alla pagina fb del sito (CLICCA QUI) e iscriviti alla newsletter cliccando il bottone STALKERAMI! in alto a destra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...