Aiuto

Lunghe sponde

accarezzano

il mio mare.

È tutto ribaltato

ciò che vedo.

Un verde cielo

precipita

su questa terra

e non sono uomini

che cantano

ma musica

che batte sui denti

per toccare la luce.

E non sono uomini

che muoiono

ma barconi

che li abbracciano

in una stretta abissale.

È guerra

fame

povertà

che li caccia.

Non stanno scappando.

 

Si stanno avvicinando?

O siamo noi

che tendiamo la mano?

Se ti è piaciuta questa poesia e ne vuoi leggere altre metti un like alla pagina fb del sito (CLICCA QUI) e iscriviti alla newsletter cliccando il bottone STALKERAMI! in alto a destra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...