Piccole tasche per grandi smartphone

Ti avverto, questo pezzo è una teoria “complottista” del tutto fantasiosa e sconclusionata; tipo “terrappiatisti” per intenderci. E se te lo dico io che l’ho scritto… Continui? peggio per te.   Era il lontano 29 Giugno 2007. La Apple metteva in commercio il primo melafonino. Con uno schermo da 2.5 pollici, l’iPhone 2G si preparava a cambiare per sempre la storia del Mondo. Negli anni … Continua a leggere Piccole tasche per grandi smartphone

Facebook uccide

112.500 morti. Potrebbe essere il numero di vittime delle bombe sganciate su Hiroshima e Nagasaki alla fine della Seconda Guerra Mondiale. E’ il numero di potenziali suicidi causati annualmente dal cyberbullismo in Italia. Più che in ogni altro paese d’Europa. Come si ottiene questa spaventosa cifra? Dei circa 2.500.000 ragazzi che tra gli 11 e i 17 anni abitano il Belpaese, più del 90% fa … Continua a leggere Facebook uccide

La deriva FascioStellata

Habemus Governo. Dopo mesi di tarantella, di smentite, di “mai con loro”. Dopo il litigio con Mattarella e il grande rifiuto leghista, finalmente Di Maio si è genuflesso a Salvini, il quale con questo tira e molla è riuscito ad ottenere l’esatta metà delle poltrone disponibili a Palazzo Chigi, livellando il risultato elettorale che aveva decisamente premiato i 5 Stelle (33% vs 18%). Tutti contenti … Continua a leggere La deriva FascioStellata

Tredici 2: L’Opinione

Harvey Weinstein ha molestato anche Hannah Baker. In maniera solo metaforica ovviamente, ma il caso del produttore statunitense (accusato da molte attrici di aver richiesto “certe prestazioni fuori orario”) oltre ad aver scoperchiato il vaso di pandora delle violenze sessuali in ambito lavorativo, ha contagiato anche la seconda, soporifera, stagione della serie 13 Reason Why. Infatti tema portante di queste 13 puntate è la lotta … Continua a leggere Tredici 2: L’Opinione

Non è un paese per gay

Niccolò è stato cullato per 9 mesi nella pancia della sua mamma. E ora che è nato se ne ritrova due, di mamme. Entrambe pronte ad amarlo, proteggerlo, sgridarlo se serve. Se Niccolò crescendo si sentirà amato o meno, non dipenderà sicuramente dalla sessualità delle sue mamme. Quale figlio non prova imbarazzo anche solo nel pensare ai propri genitori come esseri sessualmente attivi? Perciò cosa … Continua a leggere Non è un paese per gay

Sangue e musica a Parigi

Ricordo abbastanza bene quella sera. Sono coricato sul letto, stanco dopo una giornata di università. Guardo svogliatamente una partita della nazionale di calcio. Un’amichevole forse, oppure una partita per la qualificazione agli Europei di Francia 2016. Ma non importa. Dopo il novantesimo, il telecronista annuncia che le consuete interviste dal campo saranno sostituite da un’edizione speciale del telegiornale. Il suo tono è confuso, quasi innaturalmente … Continua a leggere Sangue e musica a Parigi